top of page

CHIOCCIOLA SLOW FOOD 2025 OFELIA


E’ uscita in libreria la guida “Guida alle birre d’Italia 2025” di Slow Food che ha riconfermato al birrificio vicentino Ofelia la Chiocciola, il riconoscimento più alto in assoluto, attribuito per la qualità e la costanza delle birre, per il ruolo svolto nel settore birraio nazionale, per l’identità e l’attenzione al territorio e all’ambiente.

Ofelia conferma la chiocciola ottenuta anche nelle tre scorse edizioni, attribuita nel 2019 per la prima volta in Veneto proprio a Ofelia e si conferma fra i soli 49 birrifici in Italia, ai quali è stata assegnata la chiocciola nell’edizione 2025, di cui 3 in veneto.

In guida, di noi scrivono: “Pur esprimendosi attraverso svariati stili, tutti i prodotti di Ofelia hanno un filo rosso che li lega e li rende riconoscibili al primo assaggio. Merito della mano sicura del birraio, che plasma tutte le birre con coscienza e conoscenza. E non è poco.

Quello di Andrea Signorini è un mondo fatto di carezze più che cazzotti. Nula punta a stupire, tutto è finalizzato ad accompagnare il bevitore con risoluta pacatezza, perchè le birre sono definite e decise ma giocano tutto il loro potenziale sulla gentilezza. Sapiente l'uso dei malti, oculato quello dei luppoli"

le birre di Ofelia premiate in guida sono state:

Nevermild

La Speltina

La Cancelliera

Winston

Mentre quelle nominate sono:

Amitabh

Infrad-Ipa

Diversamente Bionda

Uill Iu Bai

Dipalicious

Micentina Pils


Commentaires


bottom of page