Scarlet

Fruit ale con corniole. Dal colore incantevole, rosso scarlatto, al naso spiccano le note caratteristiche della Corniola, che vanno dal melograno, ai frutti di bosco con accenni di arancia sanguinello, ribes, ciliegia, in bocca l’acidità è morbida e piacevole. La gradazione alcolica bassa (4.2%) rende il risultato ancora più scorrevole, fresco ed invitante. Una fruit ale davvero unica, grazie alla rarità e particolarità della corniola, frutto dimenticato che cresce spontaneo nel nostro territorio, da riscoprire e valorizzare.Il nome Scarlet fa naturalmente riferimento al suo magnifico colore scarlatto, rosso acceso e brillante …e giocando anche un po’ sull’assonanza fra i termini corniola/corna, in riferimento al romanzo storico “the scarlet letter” (la lettera scarlatta).
RICONOSCIMENTI: “birra slow” per Slow Food in Guida alle birre d’Italia 2017


Descrizione

Grazie alla Scarlet riscopriamo la corniola, un frutto simile a una ciliegia (una drupa carnosa), di colore rosso e forma leggermente allungata.Il colore, rosso scarlatto, e la sormontante schiuma a grana media con riflessi rosati, colpiscono da subito: qualcosa di particolare ci attende e il naso già freme per iniziare a studiarla.

Subito si percepisconoprofumi di frutta rossa, frutti di bosco, ciliegia, amarena, lamponi, ribes, polpa di arancia rossa, melograno; in realtà è il frutto del corniolo che si ripropone anche attraverso il nocciolo in una nota di vaniglia.

Un mondo di freschezza che invita subito al primo sorso. In bocca i sapori confermano le impressioni olfattive, che scorrono veloci su un corpo esile eppure morbido, appropriato al grado alcolico. Una sottile quanto bellissima nota acidula accompagna la bevuta fino a un finale di carattere, con lieve astringenza sottolineata dalla fine carbonatazione, che accentua la freschezza e una nota vagamente amara, riconducibile più al nocciolo della corniola che ai luppoli, per poi riaprirsi su un retrolfattivo piacevole, ancora fruttato e di buona persistenza.

Soprattutto invoglia a un altro sorso e un altro ancora: la Scarletsi può degustare, ma più che altro si lascia bere, con grande facilità!

Lo stretto legame col territorio di questa birra si traduce in un bicchiere di grande livello, che esalta la birra e nobilita il frutto locale, facendoci scoprire che può donare splendide emozioni. (A. Camaschella)


Informazioni aggiuntive
Stile

fruit ale ( corniole de.co. di cornedo, vicenza )

Fermentazione

alta, a rifermentazione naturale in bottiglia

Colore

rosso vivo

Aspetto

intenso, schiuma di media presenza e consistenza

Corpo

leggero, molto scorrevole e beverina

Profumi

note di fragola, melograno, ribes e pomodoro

Sapori

acidula e fruttata , note di arancia sanguinello e melograno, molto dissetante e beverina

Grado

4,2%

Temperatura di mescita

6-8 °

Abbinamenti

formaggi a pasta molle, pesce crudo, salumi non stagionati, macedonie di frutta, piatti a base di cornole e piatti a base acida in genere


Recensioni (0)

Recensioni


Scrivi la prima recensione per “Scarlet”

*