ACIDISSIMO ME

Birra  con acidità lattica e citrica, ma leggiadra allo stesso tempo, ottenuta dalla fermentazione con lievito madre che conferisce le note acidule e fruttate tipiche delle fermentazioni non convenzionali. Note delicatamente pungenti ed aromatiche si alternano tra olfatto e gusto, passando dall’albicocca al passion fruit alla buccia di limone per poi terminare in bocca con un netto ricordo della crosta del pane cotto nel forno a legna vicino alla fattoria in cui un noto attore spagnolo alleva la gallina Rosita 😉 Effettua una maturazione in acciaio di 6 mesi. Il lievito madre è composto da grano saraceno, amido di riso e amido di mais del produttore di panificati senza glutine “Mamma Catena”, in nostri vicini di fabbrica.


Descrizione

Il colore, giallo dorato, l’aspetto lievemente velato e la schiuma, a grana fine, compatta e moderatamente persistente non svelano nulla di questa birra. L’olfatto, dominato da sentori fruttati complessi, con frutto della passione e polpa di albicocca, ma anche buccia di limone e leggere note di cereali, inizia a raccontare un po’ di questa birra, così particolare. Il passaggio in bocca è veloce quanto appagante, con un corpo esile, sottolineato da una lieve acidità – lattica e citrica -, per aprire a un finale secco e bilanciato sull’amaro e poi a un retrogusto che ritorna su frutti rossi e frutto della passione e ancora a crosta di pane.
La particolarità è che la fermentazione è avvenuta grazie al lievito madre e non a un lievito selezionato per la birra. Con l’attesa e il rispetto del corso naturale – e i tempi sono stati decisamente lunghi, ma rispettati – il lievito madre ha compiuto il suo dovere e ha trasformato il mosto in una birra intrigante, fresca e davvero interessante. Birra sperimentale riuscita alla perfezione! (Andrea Camaschella)